PRIMAVERA A MILANO: I PARCHI DA NON PERDERE


Le Giornate si allungano e le temperature si alzano, cosa c’è di meglio di una bella passeggiata immersi nel verde?


Fonte: Xcitytours - https://bit.ly/3OrUx2n

Milano può sembrare una città grigia, ma in realtà ha dei bellissimi giardini e parchi, più o meno conosciuti, perfetti per una passeggiata, un giro in bici o un picnic in compagnia. Ora che è finalmente primavera, è il periodo giusto per esplorare questi spazi verdi prima che inizi a fare troppo caldo e se ne perda la bellezza.

Qui di seguito troverete 10 consigli sui luoghi da non perdere.

 

PARCO SEMPIONE

Piazza Sempione

Fonte: TripAdvisor - https://bit.ly/3k0g5oJ

Sicuramente il parco più famoso di tutta Milano, ai piedi del Castello Sforzesco, è anche uno dei più estesi della città con i suoi 47 ettari. Realizzato in perfetto stile inglese, all’interno del parco è anche possibile trovare alcuni edifici famosi come il Palazzo dell’arte de La Triennale, l’Acquario Civico, l’Arena Civica e ovviamente l’Arco della Pace. Parco Sempione è perfetto per rilassarsi dopo una passeggiata tra gli edifici e i monumenti più belli di Milano.

 


PARCO NORD


Fonte: Wownature - https://bit.ly/3L3gFy9

Situato tra Milano, Bresso e Sesto San Giovanni, è sicuramente il parco più esteso della città. Il parco, dove si possono trovare laghetti, aree picnic e punti ristoro aperti da aprile a ottobre, orti sociali, campi da bocce, passerelle ciclopedonali e alcuni impianti sportivi, come il velodromo, è perfetto per passare qualche ora il tranquillità.

 

PARCO DEL PORTELLO

Viale Renato Serra

Fonte: Si Viaggia - https://bit.ly/3JWeTNS

Conosciuto anche come Parco Industria Alfa Romeo, il parco è un’oasi di pace tra la confusione della città, in quanto si trova proprio tra due delle strade più trafficate. Aperto solo dal 2012, è conosciuto soprattutto per ospitare la panchina più lunga del mondo. Molto interessante è la sua struttura divisa in aree: Preistoria, Time Garden e Presente.

 

GIARDINI INDRO MONTANELLI

Via Palestro, 14

Fonte: Milano Weekend - https://bit.ly/3vAMUy8

Situati nella zona di Porta Venezia, sono stati i primi giardini di Milano creati per lo svago dei cittadini nel lontano 1784, oggi è uno dei polmoni verdi della città ed è spesso sede di eventi. All’interno del parco si possono trovare importanti edifici come il Planetario, il Museo Civico di Storia Naturale e Palazzo Dugnani.

 

GIARDINO DELLA VILLA BELGIOJOSO BONAPARTE

Via Palestro, 16

Fonte: Unitremilano - https://bit.ly/3v23QOU

Situati davanti ai Giardini Indro Montanelli, sono poco conosciuti perché oscurati dai giardini vicini molto più famosi. Varcato l’ingresso troviamo un’indicazione: “L’ingresso è riservato ai minori di 12 anni accompagnati da una persona adulta”, già da qui si capisce di trovarsi in un luogo romantico e lontano dal tempo. All’interno si trova una bellissima villa dove ha sede la Galleria d’Arte Moderna.

 

COLLINA DEI CILIEGI


Fonte: Viaggi nel Tempo - https://bit.ly/3EwXSZm

Situata in zona Bicocca, vicino all’università, si può trovare questo posto molto caratteristico. È una collinetta artificiale da cui si può ammirare la città dall’alto. La primavera è sicuramente il periodo migliore per poter ammirare i ciliegi in fiore, che creando uno spettacolo molto suggestivo sembra quasi di non trovarsi a Milano.

 

BIBLIOTECA DEGLI ALBERI

Via Gaetano Castillia, 18-20

Fonte: Loranzo Taccioli - https://bit.ly/3xFgoNN

Più che un parco è un giardino botanico contemporaneo nel cuore di Porta Nuova. Il parco

presenta una grande varietà di piante distribuite in diversi giardini dal design innovativo, che è quasi in contrasto con la modernità dei palazzi circostanti, tra cui ricordiamo il Bosco Verticale e il grattacielo dell’Unicredit. Il parco include aree giochi, aree picnic, un’area per allenarsi, orti e anche una fontana con dei bellissimi giochi d’acqua.

 

LA VIGNA DI LEONARDO

Corso Magenta, 65

Fonte: Milano Events - https://bit.ly/3v4fFUY

A soli 20 minuti a piedi dal duomo, è possibile trovare questa vigna, dove il tempo sembrerà di essersi fermato. Il nome racconta la sua storia, infatti la vigna era un regalo di Ludovico il Moro a Leonardo da Vinci. Oggi è possibile visitarla con o senza guida ed è ottima per passare un pomeriggio immersi nel verde.

 

CASCINA PIZZO


Fonte: Vivi Milano - https://bit.ly/3xIiyfH

Situata poco fuori Milano, ma facilmente raggiungibile in macchina, è un posto perfetto per una gita fuori porta. La cascina offre la possibilità di fare picnic ed aperitivi con cestini preparati dai proprietari con prodotti tipici e a km0, il tutto tra magnifici tulipani. È un’ottima scelta per organizzare qualcosa di romantico.

 

Milano, quindi, non è solo una città confusionaria e grigia, ma offre posti particolari per chi desidera scoprirli e immergersi nel verde.

Si conclude qui la nostra breve guida sui parchi da vedere in primavera, che speriamo vi sia tornata utile e come sempre non dimenticate di farci sapere quali sono i posti che consigliate e tornate a trovarci.


Mappa Itinerario


 

PS: Hai mai rinunciato ai tuoi piani per l’ultimo giorno di vacanza solo per la fatica di doverti portare la valigia al seguito? Sai che da ora puoi goderti l’ultimo giorno a Milano senza portarti dietro questo peso? PotPot si prende cura del tuo bagaglio e lo trasporta dall’hotel direttamente in aeroporto o in stazione.

PotPot, choose to be smart!



4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti